Perchè controllare le fonti su Internet?

fonti online

La nascita su Internet fu salutata come una rivoluzione del sistema democratico: rappresentava la possibilità di raggiungere autonomamente le fonti di informazione e di far sentire la propria voce, anche di singolo cittadino. Ovviamente c’è sempre il rovescio della medaglia. Internet infatti è anche il luogo dove poter dire ciò che si vuole, non importa se vero o falso. Purtroppo le false notizie volano, un messaggio ben confezionato, seppure non vero, può divulgarsi enormemente. Non parliamo solo di bufale pseudoscientifiche attraverso le quali si chiedono “donazioni” volontarie, ma anche di informazioni di vario genere.

Una volta si andava sull’enciclopedia, le case editrici facevano da garante sulla qualità dell’informazione, ma oggi Wikipedia è considerata da molti un’enciclopedia affidabile. Avete provato a scriverci da autori? Potete mettere ciò che volete anche se non siete esperti e per un pò nessuno se ne accorgerebbe.

Dunque il dilemma è: mi affido ad una parte terza, ma non ho ottengo informazioni dirette oppure cerco di fare una scrematura diretta anche in un campo di cui conosco poco?

Beh per il Web ci sono indicazioni che devono essere tipiche del mezzo, ma non tutte sono difficili:

  • controllare sempre che l’autore ci “metta la faccia”
  • controllare i link in entrata e in uscita dal sito
  • cercare opinioni contrarie e verificarne la solidità, ecc.

Come coltivare un sano scetticismo? ecco qui una guida europea che offre dritte interessanti. Buona Lettura